YouPol App segnalazione anonima polizia, anche a Ventimiglia

L’app YouPol si aggiorna, ora è anche per le violenze domestiche

L’app per contattare direttamente la Polizia si arricchisce di un nuovo servizio perché a causa del Coronavirus le violenze domestiche possono aumentare

All’epoca del Coronavirus e della convivenza per alcuni forzata, il rischio di violenze domestiche aumenta in misura proporzionale.

Per questo l’applicazione YouPol si è evoluta e trasformata e adesso prevede anche la possibilità di segnalare i reati di violenza domestica .

In effetti l’applicazione per contattare direttamente la Polizia e segnalare i casi nel 2018 era nata per affrontare problemi come bullismo, spaccio di droga (soprattutto fuori dalle scuole) e altri crimini.

Ma adesso fa un passo ulteriore in avanti e dalla fine di marzo permette anche di segnalare in tempo reale con messaggi ed immagini agli operatori della Polizia di Stato possibili violenze domestiche.

E funzionerà praticamente allo stesso modo

YouPol è stata aggiornata per permettere l’accessibilità totale al pronto intervento della Polizia di Stato.

Tutte le segnalazioni hanno la possibilità di essere rintracciate in immediato grazie alla georeferenziazione. Ma in realtà l’utente potrà modificare il luogo dove sono avvenuti i fatti per un intervento preciso.

L’app YouPol consente anche di chiamare il 112, cioè il nuovo Numero di Emergenza Unico Europeo.

segnalazione anonima violenza domestica

Se siete in una zona nella quale il numero non è ancora attivo, nessun problema: la chiamata passerà direttamente al 113 della Questura competente per territorio.

Infatti tutte le segnalazioni sono gestite direttamente dalla Sala Operativa della Questura.

In più, esattamente come è stato fino ad oggi negli ultimi due anni, sarà possibile segnalare gli eventuali reati anche in forma anonima.

Ma chi può contattare YouPol per segnalare un reato di violenza domestica?

Sicuramente chi l’ha subita o la sta subendo. Ma anche testimoni, indiretti o diretti, della violenza: un parente, un amico, un vicino di casa, un collega di lavoro. Accanto al messaggio sarà anche possibile inviare video e immagini, come sempre.

Registrazione all’app YouPol

Registrarsi è semplice. Occorre inserire nell’app il proprio numero di telefono e il codice di verifica che arriva sul cellulare.

Quindi su procede con la compilazione dei dati anagrafici. YouPol è installabile su tutti gli smartphone o tablet che siano dotati dei sistemi operativi iOS e Android. Quindi potenzialmente può raggiungere tutti

Vuoi aiutarci a rendere più completo l’articolo ? Scrivici..


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *